091 224262 info@antoninopioppo.it

CHERATOCONO

DAL GRECO “KERATOCONUS”, TRADOTTO LETTERALMENTE “CORNEA CONICA”.

La cornea è strato più esterno dell’occhio, a forma di cupola, che svolge un ruolo importante nel mettere a fuoco la visione.
Il cheratocono è un progressivo assottigliamento della cornea ed è la distrofia corneale più comune. La cornea, oltre ad assottigliarsi, si curva, causando visione offuscata o doppia, miopia, astigmatismo, una maggiore sensibilità alla luce,aloni notturni e sfregamento degli occhi.
Le cause del cheratocono non sono note. È stata tuttavia rilevata una combinazione tra predisposizione genetica e influenze ambientali e ormonali.
Tale patologia di solito colpisce entrambi gli occhi. Dapprima, la condizione viene corretta con occhiali o lenti a contatto morbide. Al progredire della malattia possono però essere necessarie lenti a contatto apposite che correggono la distorsione della cornea.
Nella maggior parte dei casi, la cornea si stabilizza dopo alcuni anni senza causare gravi problemi di visione. Un piccolo numero di persone con cheratocono possono sviluppare gravi cicatrici corneali o diventare in grado di tollerare una lente a contatto. Per queste persone, un trapianto di cornea può diventare necessario.

Close Menu